Castelli del Grevepesa – Hotel de la Ville, Roma – Giovedì 10 settembre 2020

Settembre è un mese caldo per tutti i vitigni in Italia ma certo per il sangiovese nel Chianti Classico è il momento della verità. E nel Chianti Classico fiorentino c’è solo una grande cantina che ce lo può raccontare in maniera dettagliata e appassionante, ovvero Grevepesa! Negli scorsi mesi anche in lockdown ci siamo appassionati alle storie che Castelli del Grevepesa (nata nel 1965 da 18 viticoltori e che oggi conta 150 aziende associate) sta raccontando con libri, convegni, seminari e approfondimenti tematici nei locali e nelle sedi istituzionali. È il primo produttore per quantità e in diversi terroir nel Chianti Classico ed è anche un patrimonio di terroirs e vigneti che negli ultimi anni ha visto l’uscita sul mercato di selezioni sempre più particolari e qualitative fino all’apoteosi della Gran Selezione, presentata in due varianti territoriali (Lamole e Panzano) e nel cru Castello di Bibbione, una tendenza che hanno iniziato proprio loro primi in Italia negli anni ‘70…  Il recente successo è stato il rosa maremmano Maggese, da poco disponibile con la nuova annata. Per la prima volta arriva anche il Vermuth, tornato alla ribalta dopo anni che il pubblico pareva essersene dimenticato.

Arriva l’autunno e il vino italiano si prepara ad un’altra stagione dove dovrà dimostrare di essersi saputo rinnovare come comunicazione e approccio al mercato: con quale vino vi presentate al “ritorno a scuola”? Su cosa punterete per l’immediato futuro?
Un autunno dopo il lock down, dopo un’estate “confinata”, che si spera di rinascita. Ricordiamo che il vino va bevuto in compagnia, con gli amici, in location appropriate, con le cautele che questo periodo ci ha imposto. E’ un buon vino quello che piace, quello che riesce a creare emozioni e ricordi che rimangono nel tempo. Presentiamo un nuovo nato nella GRANDE FAMIGLIA del Chianti Classico, l’annata 2018 del CASTELLO DI BIBBIONE, tannino morbido ed elegante, finale persistente. Affianca con fierezza la Riserva e la Gran Selezione in una linea di prodotti d’eccellenza. Il Castello di Bibbione, storia millenaria, prima della famiglia Buondelmonti che vigilavano sulla Val di Pesa e poi con la famiglia Machiavelli, è un nostro socio storico ed è per questo che durante gli anni abbiamo creato una linea cru proprio di questa azienda, l’unica che porta il proprio nome all’interno della nostra gamma.

L’attività promozionale “ #iobevocastellidelgrevepesa“ che ha l’obiettivo di far ripartire i consumi incentivando il vino al ristorante ha riscosso successo fra i nostri ristoratori e sarà pronta a settembre per la provincia di Firenze. Prevede di coinvolgere i ristoratori di tutta Italia che vorranno aderire omaggiando una bottiglia di vino a tutti i consumatori che si collegano ed effettuano un acquisto sul nostro shop on line. Invece della bottiglia, il consumatore riceve un coupon che presentandolo al ristorante consente di consumare gratuitamente una nostra bottiglia, poi risarcita al nostro ristoratore partner. Sul nostro shop on line l’elenco dei ristoranti in Italia che partecipano all’iniziativa.

Avremo uno degli chef più famosi d’Italia ovvero Fulvio Pierangelini a Roma e l’estrosa creatività di Obicà a Firenze, raccontaci il piatto o la situazione più particolare cui hai visto abbinare il tuo vino nella prossima stagione.
Vogliamo stupire con qualcosa di insolito con l’ultimo nato dalla GRANDE FAMIGLIA DEL CHIANTI CLASSICO?!? Tenetevi forte: GRANITA con nostro Vermut Castelgreve, servito in coppa Martini, scorza di limone “femminello” … da bere nelle serate autunnali romane accompagnate da stornelli e allegria!

Vini in degustazione
VERMENTINO Toscana IGT ELIANTO 2019
ROSATO Costa Toscana IGT MAGGESE 2019
CHIANTI CLASSICO Castello di Bibbione 2018
Vermuth Castelgreve

Castelli del Grevepesa – Via di Gabbiano, 34, 50026 San Casciano In Val di Pesa Firenze – 055 821911 – castellidelgrevesa.it

Lascia un commento