Marzocco di Poppiano – Hotel Bernini Palace, Firenze – Giovedì 12 dicembre 2019

Arriva il Natale anche sulla collina di Poppiano, versante verso San Quirico. Il terreno qui è sassoso con molto galestro, simile a zone del Chianti Classico per eleganza ed energia. Le famiglie Chini e Lori coltivano e vinificano i vigneti (acquisiti nel 1975 dalla famiglia dei Conti Guicciardini Corsi Salviati) e dal 2015 escono con il loro marchio e vino imbottigliato in proprio. Sono 32 ettari di vigneto soprattutto a sangiovese con molti cloni diversi e la chicca di una vigna di canaiolo con oltre sessant’anni. Al banco troverete un dinamico Chianti da sangiovese e canaiolo in acciaio poi 12 mesi in cemento, scattante pronto e fresco come da tradizione del territorio. La Riserva Chianti (in presentazione con la 2015) ha invece un 10% di cabernet a completare il sangiovese e sta 18 mesi in botte. Il 70% in botti da 30hl poi barrique, soprattutto il cabernet. La 2015 è da seguire e gustare perché è una delle migliori vendemmie insieme al 2010 in zona. Da provare anche gli IGT in piccolissima tiratura: il Pretale da sangiovese cabernet e canaiolo e il Vigna del Leone più internazionale, sangiovese cabernet sauvignon e merlot con nota dolce più accentuata.

Tre parole per dirlo: perché regalare un tuo vino è una buona idea per Natale.
Perché è Elegante, Conviviale e Rosso. Elegante, sia nella sua immagine, l’etichetta e la bottiglia, ma molto più per le caratteristiche del nostro vino. Conviviale, perché invoglia alla condivisione. E infine Rosso, perché è il colore dell’energia, del calore, della passione, del buon auspicio e del Sangiovese.

La ricetta e il piatto della tua regione che non devono mancare per le feste, e il giusto abbinamento: raccontaci un tuo vino e una ricetta per il pranzo di Natale e uno per Capodanno, non necessariamente una bollicina!
Si parla di Natale e mi immagino una tavola, con una splendida tovaglia, e un Brasato al Sangiovese; un piatto delle feste per la sua lunga cottura, le fette disposte con cura su un vassoio di famiglia, la salsa densa che emana un aroma speziato, a cui si accompagna un soffice purè con un pizzico di noce moscata. L’abbinamento è con il nostro Vigna del Leone, un vino da festa; forza, struttura e complessità aromatica, dalle spezie ai frutti, che dialogano e amplificano le note del piatto. Per Capodanno un piatto con una lunga storia: le Crespelle alla Fiorentina, la farcitura di spinaci e ricotta, raccolta nei tradizionali fazzoletti di Medicea memoria; e in occasione delle feste si aggiunge con generosità del tartufo. L’anima profondamente Toscana del Pretale e la sua verve internazionale è l’abbinamento con cui brindare al nuovo anno.

Vini in degustazione:
Chianti DOGG 2017
Chianti DOGG riserva 2016
Chianti DOGG riserva 2015
Pretale Toscana rosso IGT 2015
Vigna del Leone Toscana Rosso IGT 2015

Azienda Agricola Marzocco di Chini Alberto – Via Fezzana 36/38 – Poppiano, Montespertoli (Fi) – 055 5535259 – fax 055 5059650 – azienda@marzoccopoppiano.itwww.marzoccopoppiano.it

Lascia un commento