Masseria Laureano – Hotel de la Ville, Roma – Giovedì 10 settembre 2020

Matera, la città fulcro ed epicentro della cultura europea lo scorso anno ci ha portato in dote anche una realtà vinicola intrigante e nuova come Masseria Laureano che per adesso ha dedicato molti dei suoi sforzi alla riscoperta del bianco Greco, vino di antica memoria, come suggerisce il nome del vitigno da cui si ottiene. Perduto in una terra dove la storia ha spesso trasformato il territorio; e finalmente ritrovato. Viene coltivato con passione sul crinale di un colle circondato da piante mediterranee, svela all’olfatto e al palato i profumi della Lucania ombrosa e solatia. Un vino che incarna il motto di Orazio “Nunc vino pellite curas” – “Ora scacciate col vino gli affanni”. Pioniera della coltivazione biologica, l’azienda agricola produce vino, cereali di prima qualità e alleva il suino nero lucano nel rispetto della tradizione. Parliamo del tema del mese con Vincenzo Ventricelli.

Arriva l’autunno e il vino italiano si prepara ad un’altra stagione dove dovrà dimostrare di essersi saputo rinnovare come comunicazione e approccio al mercato: con quale vino vi presentate al “ritorno a scuola”? Su cosa punterete per l’immediato futuro?
Nel periodo di lockdown abbiamo lavorato molto sulla preparazione della nostra rete di clienti, trovato soluzioni che vanno incontro alle esigenze dei ristoratori e rinnovato la proposta commerciale, attivato un canale e-commerce su Roma, grazie alla collaborazione con IPA-a casa tua, una bellissima realtà di prodotti genuini dell’alto Lazio, che ci ha dato grandi soddisfazioni. Nel prossimo futuro, abbiamo deciso di stringere accordi con una realtà E-commerce che opera a livello nazionale, e che crede nei vini dei piccoli produttori. Il nostro Greco annata 2019 sarà presto disponibile, e crediamo sarà di qualità superiore rispetto all’annata 2018. Punteremo a valorizzarla anche e soprattutto sul mercato locale di Matera e la provincia. E cominciamo a pensare alla vendemmia 2020…!

Avremo uno degli chef più famosi d’Italia ovvero Fulvio Pierangelini a Roma e l’estrosa creatività di Obica a Firenze, raccontaci il piatto o la situazione più particolare cui hai visto abbinare il tuo vino nella prossima stagione.
Il nostro Greco è delineato da un gusto deciso e gentile. Si presenta di colore paglierino chiaro, bouquet fruttato ed armonico, gusto deciso ma delicato. L’abbinamento territoriale che ci gratifica è sempre con la cucina Lucana, con baccalà per esempio, o la pasta fresca con peperoni cruschi e Cacioricotta, o con un’altra eccellenza, il caciocavallo, una prelibatezza da abbinare con il Greco anche all’aperitivo. Abbiamo visto l’abbinamento con scorpacciate di Sushi, e provato anche con piatti molto speziati come il pollo Thai, e siamo rimasti piacevolmente colpiti!

Vini in degustazione:
Greco – Masseria Laureano – IGT  2018
Greco – Masseria Laureano – IGT  2019 (anteprima)

Masseria Laureano – azienda agricola e zootecnica  – C.da Giammauro, 1 – 75019 – Tricarico (MT) +39 3381480725

Lascia un commento