Banfi – Grand Hotel Baglioni, Firenze – Giovedì 25 luglio 2019

Questa che è appena arrivata sarà un’estate all’insegna del rosato per tante cantine italiane e Castello Banfi da Montalcino è riuscita a far vedere come la Toscana possa abbracciare ogni richiesta di fresco e immediatezza, non solo ricchezza e complessità. La scorsa estate con il Cost’è è riuscita ancora una volta a cogliere l’essenza di questo vino e del suo grande successo attuale. In Italia poche aziende possono vantare una gamma di vini ampia e ben mirata come quella di Castello Banfi che dai cru più raffinati di sangiovese arriva fino agli spumanti di alta quota piemontesi e che nel corso degli anni ha accolto anche vini come lo StilNovo, una rievocazione moderna del classicissimo “governo alla toscana” un vino antico ma che è modernissimo vino da estate se servito fresco.

Banfi è inoltre un’azienda che investe tanto in sostenibilità ambientale, etica e lavorativa dell’intera produzione ogni anno e tantissimo nella ricerca sul sangiovese e le sue caratteristiche più intime e da ormai due anni ha lanciato “Sanguis Jovis”, una serie di seminari di approfondimento sull’uva più importante d’Italia e ovviamente della Toscana i cui risultati presentati la scorsa primavera sono stati sorprendenti e stimolanti.
Parliamo con Lorella Carresi dei prossimi mesi all’insegna di Montalcino anche laddove meno te l’aspetti:

La tendenza del vino nell’estate 2019, o meglio cosa impareremo o dovremmo imparare di nuovo sul vino quest’estate.
A conoscere meglio il mondo dei rosati. Ad apprezzare i profumi, la freschezza, la piacevolezza, ma anche la struttura di questa categoria di vini spesso considerati di poco valore, solo una via di mezzo tra un bianco e un rosso. Ed è un peccato, perché sono vini con grandi personalità, perfetti dall’aperitivo all’abbinamento con molti piatti della cucina italiana e non solo. Provare per credere!

Abbinamento di luogo o al piatto: il più bel luogo dove vorresti che fosse bevuto un tuo vino in questi mesi e un abbinamento insolito con un piatto che dovremmo provare.
Continuiamo a parlare di rosé… Siamo in Toscana, è Vermentino e Sangiovese, è costa e collina, è stile provenzale: è Cost’è. Dove apprezzarlo? In una delle dieci tappe del tour A Piedi Nudi nel Party, un viaggio itinerante in compagnia di Cost’è nelle più belle località balneari italiane, dalla Toscana alla Puglia, dal Veneto alla Liguria, passando per la Romagna, la costa laziale, le Marche, la Sicilia. Vi abbiamo incuriosito…? Seguiteci sui nostri social (Facebook: Castello Banfi; Instagram: Banfivini).

Estate, tempo di tormentoni: una canzone che si abbini ad un tuo vino (ne ricaveremo una compilation GSTW su Spotify!).
Thegiornalisti – Maradona y Pelè.

Vini in degustazione:
Serena IGT Toscana 2018 (sauvignon blanc)
La Pettegola 2018 IGT Toscana)
Stilnovo Governo Toscano 2017
Brunello CB 2014
Banfi Brut Metodo Classico
Cost’è Igt Toscana 2018 Rosè (Sangiovese, Vermentino)

Castello di Poggio alle Mura – 53024 Montalcino (Si) – 0577 840111 – www.castellobanfi.it, lorella.carresi@banfi.it

Lascia un commento